RICCARDO ABETI

FOOD BLOGGER

Sono padre di Arianna e Alessandro e compagno di Sonia.

La mia famiglia mi ha sempre dato la fiducia necessaria per credere nelle mie capacità e perseguire le mie idee.

Come professione principale faccio l’Avvocato ma la mia passione per la cucina mi ha ispirato a perseverare su questa strada che, un giorno, potrebbe diventare la mia professione principale.

Ho voluto spingere sulla mia passione per la cucina, anche per trasmettere una mia idea e quanto appreso nell’esercizio del cucinare.

Credo che in cucina serva metodo e pratica.

Ogni piatto e ogni tecnica deve essere ripetuta più volte per essere eseguita correttamente e comportare minor dispendio di tempo (che incide sul tempo totale della ricetta).

Per realizzare i miei piatti mi doto degli strumenti adatti e studio queste necessità nel tempo: padelle, spatole, sac à poche, … Per cui sponsorizzo volentieri gli strumenti che trovo più funzionali o più utili.

Mi piace scegliere le materie prime e usare farine, cioccolato, frutta, latticini (burro, panna, …), cercando i prodotti più pregiati e/o più funzionali ai miei obiettivi.

Ho sempre cucinato e cucino per il piacere di avere cose buone, ben fatte.

Con il passare del tempo ho imparato a non accontentarmi, talvolta i piatti “falliscono” per nostro demerito, altre per colpa di ingredienti o strumenti a disposizione.

Da quando ho deciso di portare avanti l’avventura di AoT ho cercato e cerco di fare le cose meglio possibile, rifacendole se necessario, quante volte occorrano per avere il risultato sperato.

Intendiamoci, nulla va sprecato, raramente il fallimento riguarda la bontà del risultato ma piuttosto la sua estetica.

L’avventura di AoT mi vede concentrato sulle colazioni ma la mia passione per i carboidrati mi porta a disertare da questa linea senza mai, tuttavia, abbandonarla.

Il motto di AoT è “Non salto mai la colazione!


gallery


contatti


cellulare